Lorem Ipsn gravida nibh vel velit auctor aliquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit

FOLLOW ME

TWITTER GPLUS FACEBOOK BEHANCE PINTEREST

Playlost – Scaffale III: il tatto

La storia di Wing Biddlebaum è una storia di mani. Il nome era nato dal loro movimento irrequieto, che somigliava al battere d’ali di un uccello in gabbia. L’aveva inventato un oscuro poeta del paese. Le mani allarmavano il loro padrone. Voleva tenerle nascoste e guardava stupito le mani calme e inespressive degli altri uomini che lavoravano vicino
Hands, Sherwood Handerson

 

Per questa nuova stagione di Playlost, abbiamo deciso di dedicare le puntate ai 5 (o forse 6?) sensi. Dopo la vista e l’udito, oggi invece vi proponiamo il tatto. Nel video, Ettore e Cristina vi raccontano tre libri molto interessanti che hanno a che fare con questo senso.

Ecco i titoli che hanno scelto:

1. Winesburg, Ohio, Sherwood Anderson (Einaudi)
2. Il teatro di Sabbath, Philip Roth (Einaudi)
3. Le metamorfosi, Ovidio (Einaudi)

E voi, quali libri associate all’udito?

Buon ascolto e buone letture a tutti!

Cristina, Ilaria, Martina

POST A COMMENT